Come guadagnare con un blog

Creare un blog gratis può essere una buona idea soprattutto se non hai alle spalle un progetto ben definito. Quando invece non solo hai un’idea, ma anche l’obiettivo di guadagnare con un blog, allora dovresti agire diversamente investendo nella tua attività online.

Ci sono vari livelli di investimento, che non sono necessariamente dispendiosi, anzi, il più delle volte a fronte di una spesa facilmente sostenibile, i risultati non tardano ad arrivare.

Un’altra cosa su cui proprio non puoi lesinare è il tempo: un blog professionale richiede tempo e cura quotidiana costante.

Cosa fare per guadagnare con un blog

Investi

Come premesso, meglio iniziare sin da subito ad investire per ottenere un sito Internet strutturalmente e tecnicamente ben pensato, e che possa rispecchiare al meglio ciò di cui ti occupi:

  • acquista un hosting di qualità
  • acquista il dominio
  • scegli il tema più adatto alle tue esigenze (potrebbe essere gratuito ma se è a pagamento conviene acquistarlo)
  • assicurati di avere un sito responsive e mobile- friendly (la maggior parte dei lettori ormai legge da smartphone)
  • se pensi che sia tutto complicato potresti pensare di rivolgerti ad un professionista per la creazione del sito: saranno soldi ben spesi;
  • stessa cosa lato SEO, inizia a formarti, ci sono tanti corsi e libri validi, o in alternativa consulta dei professionisti anche solo per delle consulenze iniziali

investi-nel-blog

Appassionati

Dopo aver pensato alla parte tecnica, o in contemporanea (se hai chi lo fa per te), è proprio il caso che tu ti metta sotto a studiare, se davvero hai intenzione di guadagnare con un blog.

Il lettore è sempre più esigente, pretende informazioni rapide, “scrolla” sullo schermo del cellulare alla velocità della luce e non vuol perdere tempo. Quindi devi impegnarti: appassionati a quello che fai, all’argomento che hai scelto di trattare, e fallo tuo.

Ovviamente non ti basterà solo la passione, occorre anche una conoscenza reale e approfondita della materia.

Insomma, la competenza prima di tutto.

Pubblica

Cura i contenuti perché tutto quello che posti parla di te e della tua attività (anche se stai parlando di altro). Curare i contenuti non è solo scrivere bene, è anche trattare gli argomenti da più punti di vista, interrogandosi accuratamente sui bisogni reali del tuo target di riferimento.

Si, perché devi sempre tener a mente per chi stai scrivendo, a chi ti rivolgi: che esigenze ha? Cosa sta cercando? Di cosa ha bisogno?

Tutto questo ti aiuterà non solo a definire un piano editoriale coerente con i tuoi obiettivi, ma anche “utente-centrico”, cosa che piace molto a chi legge ed anche a zio Google.

guadagnare con un blog studiare

Inutile dire che devi anche cercare di differenziarti, in modo tale da trovare la tua nicchia perfetta di lettori.

Non tralasciare anche le tempistiche perché per avere un blog in grado di monetizzare e portare più utenti sul tuo sito, devi pubblicare costantemente: più pubblichi, più possibilità hai di emergere.

Naturalmente, non postando cose a caso, ma sempre pubblicando articoli “strategicamente” impostati ( scopri come usare Yoast SEO).

5 modi per monetizzare con il tuo blog

Fatte queste premesse, scommetto in soldoni ti starai chiedendo: si ma come faccio in concreto a guadagnare con un blog?

1 Google AdSense

Il primo modo e il più diffuso, è ricorrere alla pubblicità di uno dei tanti sistemi pubblicitari disponibili su Internet: Google AdSense.

Il funzionamento di questi sistemi è molto semplice: occorre inserire nel blog un codice HTML che ti viene fornito dal gestore, in modo tale che questo possa analizzare i contenuti trattati e mostrare ai visitatori delle pagine delle pubblicità con tematiche affini a quelle del blog di riferimento.

Il problema di questi sistemi è che a volte cannibalizzano i testi, rendendo davvero difficile la lettura, tanto che in molti si stufano e chiudono le pagine per sfinimento. Bene, questo è proprio quello che devi assolutamente evitare, meglio optare per meno pubblicità e poco invasive.

Ecco perché Google AdSense è una scelta sensata, che ti consente di guadagnare grazie alle visualizzazione o ai clic effettuati dagli utenti sui banner pubblicitari inseriti nei tuoi articoli.

fare-soldi-con-blog

2 Spazi pubblicitari

In alternativa puoi decidere di vendere gli spazi pubblicitari sul tuo sito alle aziende interessate.

Come? Solitamente ci sono agenzie che provvedono a contattarti proprio per questo, certo a patto che tu abbia un blog con determinati requisiti e soprattutto un traffico considerevole in termini di visualizzazioni.

3 Post sponsorizzati e recensioni

Molti blogger professionisti guadagnano pubblicando post sponsorizzati o recensioni di prodotti. La recensione deve essere informativa e contenere le caratteristiche tecniche e di utilizzo dei prodotti o servizi. Inoltre questo tipo di contenuto deve essere completo e facilmente consultabile, al fine di aiutare il possibile l’acquirente nella scelta d’acquisto.

Stessa cosa vale per i post blog sponsorizzati, cioè commissionati da un’azienda o agenzia per promuovere un evento, un servizio o un prodotto, tramite un articolo su un blog (parliamo sempre di siti con un certo traffico e visualizzazioni).

Qui la differenza la fa la scelta: scegli con cura cosa pubblicare, non accettare qualunque cosa o qualunque prodotto, perché ricorda che vale di più la tua reputazione online di un singolo post.

Meglio fare poco ma bene, che tanto e poi giocarsi tutto per una recensione fittizia su un prodotto scadente.

4 Affiliazioni

Un altro modo per guadagnare con un blog sono le affiliazioni. In sostanza si tratta di ottenere una percentuale sull’acquisto di prodotti e servizi che proponi sul tuo blog.

Ti sarà capitato sicuramente di vedere siti Internet che utilizzano affiliazioni con Amazon, molto diffuse, o anche blog di viaggi con affiliazioni con compagnie aeree, in merito a voli o tratte consigliati negli articoli.

blogger-life

5 Modi indiretti

Non dimenticare che ci sono anche dei modi indiretti di guadagnare con un blog, indiretti in quanto potrebbero arrivare in seguito alla notorietà del sito Internet o legati alla tu attività.

Ad esempio potresti iniziare a fornire servizi in grazie alle competenze sviluppate e al fatto di esser conosciuto come leader in materia, oppure potresti pensare di erogare corsi e consulenze online ecc.

Come vedi ci sono tanti modi per guadagnare con un blog, ma non è facile come potrebbe sembrare: occorre tanto impegno e studio, e una buona dose di fortuna che non guasta mai. Devi puntare a distinguerti per la qualità dei contenuti, per l’utilità, per la personalità e il taglio che dai ai tuoi pezzi, e ad ottenere un numero considerevole di traffico prima di poter ambire a dei veri guadagni.

 

Articoli correlati


Marika Maino

Ricamatrice di storie. Scrivo per il web, scrivo per i blog e per i social. Racconto e ti racconto: un occhio alle emozioni ed uno a Google.

    Marika Maino ha 21 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marika Maino

    Marika Maino