Come mettere sotto controllo un telefono

Vediamo come mettere sotto controllo un telefono cellulare, quali applicazioni usare, quali servizi possono essere monitorati e come controllarlo da remoto tramite SMS o Computer.

Come mettere sotto controllo un telefono

Mettere sotto controllo un telefono senza il consenso di chi legittimamente lo usa, che sia o meno il proprietario,  è un reato. Pertanto se hai intenzione di spiare una persona di nascosto, sappi che potresti andare incontro a gravi ripercussioni da un punto di vista legali.

Questa introduzione di carattere legale è d’obbligo.

Ma perché dovresti avere la necessita di mettere sotto controllo un telefono?

Le motivazioni potrebbero essere diverse.

Per esempio potresti mettere sotto controllo il tuo cellulare in modo tale da poterlo rintracciare in caso di furto o smarrimento.

Oppure se sei un genitore e temi che tuo figlio (o tua figlia) frequenti cattive compagnie, o che stia per cacciarsi nei guai, potrebbe esserti utile verificare cosa fa e chi frequenta monitorando il suo cellulare.

O ancora, se sei un marito o fidanzato geloso potresti voler mettere sotto controllo il cellulare di tua moglie della tua ragazza (leggi anche Come spiare il cellulare del partner di nascosto). Ma in questo caso si commette un reato, pertanto se questo è il tuo fine, ti invito a non farlo.

In pratica, come ho appena evidenziato, si può voler mettere sotto controllo un cellulare sia per scopi leciti che per scopi illeciti. Ovviamente questo articolo non è uno stimolo a commettere reati. Di conseguenza usa le seguenti informazioni solo ed esclusivamente per fini consentiti dalla legge.

Naturalmente scegliere l’applicazione da usare per mettere sotto controllo un telefono dipende dal telefono che si vuole monitorare.

Per esempio, se è il tuo telefono che vuoi monitorare, potresti installare un app antifurto. Mentre, se vuoi controllare cosa fa tuo figlio minorenne con lo smartphone, devi usare un app spia. A tal proposito ti consiglio di leggere Come spiare un cellulare.

Applicazione Spia vs Applicazione Antifurto

Tra un’app antifurto e un’app spia c’è molta differenza, con entrambe si possono spiare le attività di un cellulare. Ma l’app spia ha molte funzioni in più e, cosa importante, funziona in modalità nascosta, in modo da non essere individuata.

In pratica con un software spia difficilmente l’utilizzatore potrà accorgersi di avere il cellulare sotto controllo.

Ma vediamo nella pratica come mettere sotto controllo un telefono cellulare, quali applicazioni usare, come localizzare la posizione del dispositivo su mappa, quali servizi possono essere monitorati e come controllarlo da remoto tramite SMS o Computer.

Come mettere sotto controllo un telefono con App Spia

Un ottima applicazione che ti permette di controllare di nascosto un cellulare è il Software Spia SpyPhone I-SPY.

Controllare un telefono con I-Spy

I-Spy ha tantissime funzioni che ti permettono sia di monitorare il telefono che di spiare il contenuto delle conversazioni in chat, sui social e sms.

La società produttrice è leader di mercato e della tecnologia dal 2005.

I-SPY ti permette di:

  • monitorare i messaggi di testo e tutti gli SMS inviati e ricevuti;
  • registrare ed ascoltare le chiamate in diretta;
  • visualizzare la cronologia di navigazione di internet;
  • localizzare tramite GPS il telefono cellulare e vedere quali sono stati gli spostamenti recenti del telefono;
  • copiare le E-mail inviate e ricevute, inclusi i contenuti e i dettagli;
  • guardare i video, le foto, i contatti e i file personali memorizzati sul telefonino del partner;
  • intercettare le chat e dei servizi come Whatsapp, Wechat, iMessage, Viber, Facebook Messenger e altri.
  • attivare il microfono del cellulare e registrare cosa avviene nei dintorni del telefono;
  • vedere qualsiasi applicazione installata sul cellulare.

Tutte le informazioni intercettate da I-Spy vengono inviate al tuo account, attraverso il quale le potrai analizzare accedendo tramite computer o qualsiasi dispositivo collegato ad internet.

L’interfaccia è molto intuitiva e facile da navigare, potrai ricercare le informazioni che ti interessano e creare dei rapporti per le consultazioni future.

Se vuoi approfondire l’argomento ti invito a consultare il sito ufficiale cliccando su questo link.

Come mettere sotto controllo un telefono cellulare con Cerberus

Una delle migliori app antifurto presenti in circolazione è sicuramente Cerberus disponibile anche su Google Play Store.

L’applicazione nasce come antifurto, ma se adeguatamente configurata permette di conoscere ogni singolo dettaglio del dispositivo.

Cerberus  agisce sempre in background e permette di controllare a distanza il telefono cellulare da qualsiasi computer collegato ad internet o tramite SMS.

Devi scaricare l’app da Play Store o dal sito https://www.cerberusapp.com/ e installarla sul cellulare da controllare.

Dopo l’installazione e configurazione, potrai effettuare il login dal sito di Cerberus e iniziare a monitorare e controllare da remoto il telefono.

cerberus - login

Il controllo remoto ti consente di eseguire molte operazioni sul tuo dispositivo perso o rubato, quali:

– Localizzarlo e farne il tracking
– Bloccare il dispositivo con un codice
– Fare partire un forte allarme, anche se il dispositivo è in modalità silenziosa
– Mostrare un messaggio che rimane sullo schermo, e anche far sì che il dispositivo pronunci il messaggio
– Catturare foto e screenshot e anche registrare video, per identificare il ladro
– Scaricare la cronologia posizioni, per vedere dove il dispositivo è stato in passato
– Cancellare la memoria interna e la scheda SD, per proteggere i tuoi dati personali
– Nascondere Cerberus dalla lista applicazioni
– Registrare audio dal microfono
– Ottenere la lista delle ultime chiamate fatte e ricevute
– Ottenere informazioni sulla rete mobile e WiFi a cui è connesso il dispositivo
– E tanto altro!

Mettere sotto controllo un telefono cellulare - cerberus

Molte funzioni avanzate richiedono l’accesso come root.

FlexiSPY

FlexiSPY

Una valida alternativa a I-SPY è FlexiSPY. Si tratta di un software completo in grado di monitorare da remoto tutte le attività sul cellulare dove è installato.

Il programma è disponibile in due versioni PREMIUM ed EXTREME ed è disponibile per Android, IPhone, IPad e PC.

La versione PREMIUM ha praticamente tutte le funzioni, necessarie per mettere sotto controllo un cellulare. Mentre con la versione EXTREME hai il pieno controllo del dispositivo e puoi fare veramente di tutto. Merita certamente questo nome.

Fai attenzione! Molte funzioni richiedono il rooting del cellulare. Ma se non sei capace, non preoccuparti, puoi richiedere il servizio di supporto remoto. Un team di esperti ti aiuterà sia per l’installazione che per il rooting del cellulare.

Sinceramente, penso che FlexiSPY sia il software più completo in assoluto, anche se economicamente più caro. Ma confrontandolo con ciò che offrono altri prodotti simili ne vale la pena.

Clicca qui se vuoi maggiori informazioni su FlexiSPY.

Un altro particolare a cui devi fare attenzione prima di acquistarlo è verificare se è compatibile con il cellulare che intendi monitorare. Questo controllo lo puoi fare direttamente sul sito(cliccando qui) tramite la voce del menu COMPATIBILITÀ .

Come mettere sotto controllo un iPhone

Apple, invece, per i suoi dispositivi mette a disposizione una funzione attraverso la quale è possibile, tramite l’app Trova il mio iPhone o andando iCloud.com, rintracciare su mappa il dispositivo smarrito.

Con un’unica app con cui puoi rintracciare non solo il telefono, ma anche l’iPad, l’iPod touch, il Mac, l’Apple Watch e persino gli auricolari AirPods.

Con Trova il mio iPhone puoi farlo squillare, cancellare da remoto tutto il contenuto, bloccare l’attivazione o far comparire un messaggio con un numero di telefono sulla schermata di blocco, così chi lo trova potrà chiamarti senza accedere alle tue informazioni.

Naturalmente non è un applicazione completa come Cerberus, ma è altrettanto utile.

 

Articoli correlati

Avatar
Informazioni su Rocco Vincy 104 Articoli
Analista/Programmatore e blogger, si occupa di sicurezza informatica e delle comunicazioni. Co-fondatore del sito/blog "BlogAmico"