Come mettere sotto controllo WhatsApp

WhatsApp è attualmente il servizio di messaggistica istantanea più utilizzato in Italia e nell’Europa occidentale. Visti i 2 miliardi di utenti attivi, nel 2016 ha deciso di implementare il protocollo di sicurezza con un sistema di criptaggio sicuro ed efficiente, sviluppato da Open Whisper Systems.

Dopo questo miglioramento, tuttavia molti si continuano a chiedere se esistono ancora dei modi per mettere sotto controllo WhatsApp e se la nostra sicurezza è ancora a rischio.

Visti gli innumerevoli dubbi a riguardo, in questa guida troverai tutte le risposte alla tue domande.

Non perdiamo altro tempo e cominciamo!

É possibile mettere sotto controllo Whatsapp?

Prima di rispondere alla domanda che tutti si pongono, chiariamo subito un punto:

“spiare il cellulare di un persona senza il suo consenso è un reato e che le informazioni contenute in questo articolo sono solo per scopi conoscitivi e che l’autore dell’articolo e il sito non si assumono nessuna responsabilità dell’uso improprio che sarà fatto delle informazioni contenute in questo articolo”.

Detto questo, partiamo dal presupposto che il team WhatsApp, per proteggere gli utenti ha predisposto un sistema di crittografia end-to-end. Con questa definizione intendiamo che i messaggi e i media inviati, possono essere visualizzati soltanto da te e dal destinatario.

Tuttavia, esiste un modo per eludere questo sistema criptato e mettere in ogni caso sotto controllo Whatsapp di un altro telefono, ovvero tramite l’installazione di un software spia.

Vediamo subito come.

I 4 software per mettere sotto controllo WhatsApp

Il primo punto da chiarire è che non è possibile mettere sotto controllo il telefono di una persona e, in questo caso, le sue conversazioni WhatsApp conoscendo solo il numero. L’unico modo per farlo, infatti, sarebbe sfruttare una falla nel Sistema Operativo, ma capisci anche tu che si tratta di un procedimento davvero complicato, illegale e non sempre sicuro al 100%.

Al contrario, tutti i software che vedrai qui recensiti non sono illegali, in quanto hanno funzione di controllo parentale il cui scopo è quello di proteggere chi si ama. Tuttavia potrebbero diventare illegale, se usati per spiare persone senza il loro consenso. Fatta questa premessa, vediamo assieme quali sono i 4 software migliori per mettere sotto controllo WhatsApp.

mSpy

mettere sotto controllo Whatsapp con mspy

MSpy è un software sviluppato da un’azienda tecnologica con sede a Londra, compatibile con Android, iOS, Mac e Windows. Essendo sviluppata per proteggere i figli e le persone che si amano da cyberbullismo o dal semplice rischio di incorrere nei pericoli di Internet, consente di tenere sotto controllo tutte le attività svolte sullo smartphone, tra cui SMS, chiamate e social network.

Controllare Whatsapp sarà una passeggiata. L’unica cosa che dovrai fare sarà entrare in possesso del cellulare per qualche secondo, installare il software di controllo mSpy al suo interno e rimetterlo al suo posto. Dopodiché collegati al tuo PC e apri il Pannello di controllo del software.

Da questo momento avrai accesso a tutte le attività del dispositivo. Tuttavia, la prima cosa che ti consiglio di fare è controllare la compatibilità dello smartphone qui. Sappi, inoltre, che avrai accesso anche a tantissime altre app, come Snapchat, Facebook, Instagram, calendario e galleria.

Hoverwatch

spiare un cellulare con hoverwatch

Il secondo software di cui voglio parlarti è Hoverwatch. Il metodo di installazione sullo smartphone della vittima è molto simile ed oltre che per controllare Whatsapp di bambini e familiari, è consigliato per tenere sotto controllo i dipendenti d’impresa.

Con questo metodo, avremo totale supervisione su Whatsapp, Social Network, posizione GPS, SMS, chiamate, cronologia web, rubrica.

Tutto ciò che dovrai fare è iscriverti tramite il form di registrazione del sito, scegliere il piano d’abbonamento che preferisci e installare l’app sullo smartphone che desiderai controllare. Ora, non ti resta che procedere alle ricerche seduto comodamente alla tua scrivania.

Spyzzz

spiare un cellulare con spyzzz

La terza applicazione, considerata una fra le migliori sul mercato, è Spyzzz. Essa viene utilizzata per scovare tradimenti all’interno di una coppia, ma nulla ci vieta di usufruirne per garantire la sicurezza alle persone a cui teniamo.

La bacheca del pannello di controllo è molto intuitiva e dopo aver scelto il tipo di abbonamento che fa per te, dovrai soltanto procedere all’installazione sullo smartphone da controllare.

Con Spyzzz potrai visionare i messaggi, le chiamate, le conversazioni Whatsapp, la geolocalizzazione GPS e le immagini della galleria.

uMobix

mettere sotto controllo Whatsapp con umobix

Ultimo software che merita un posto in classifica è senza dubbio uMobix. Unica pecca dell’app è la sua disponibilità solo in lingua inglese. Tuttavia, essendo di semplice comprensione, basterà anche una conoscenza base della lingua per poter usufruire di tutte le funzionalità.

Grazie all’efficiente localizzatore GPS è consigliato per chi desidera mettere sotto controllo i figli senza farsi scoprire. Oltre ad avere controllo sull’app di Whatsapp, potrete monitorare Snapchat, Facebook, Messenger, Viber, Skype e tanto altro ancora. Inoltre, per aumentare il livello di sicurezza, non mancherà la possibilità di visionare la cronologia delle ricerche sul Web, i file (foto e video) presenti nella Galleria e tutti i messaggi e le chiamate effettuate.

Come mettere sotto controllo WhatsApp gratis

Sul web non è difficile trovare delle gran fregature o app pronte a rubare dati personali. Proprio per questo, ho deciso di consigliarti anche un metodo per mettere sotto controllo WhatsApp gratis. Anche per questo procedimento avrai bisogno di un PC e dovrai utilizzare la medesima app, ovvero: Whatsapp Web.

Se non sai come funziona te lo spiego subito. Tutto ciò che dovrai fare sarà appropriarti del cellulare della vittima per qualche istante e aprire Whatsapp sul suo smartphone. Ora clicca sui tre puntini in alto a destra e successivamente sulla voce Whatsapp Web. Ti apparirà uno scanner di codice QR.

Ora l’ultimo passaggio consiste nel digitare Whatsapp Web su Internet e scannerizzare la schermata. Ricordati di spuntare l’opzione “Resta connesso”. In questo modo, la prossima volta che effettuerai l’accesso al sito dal tuo PC, avrai subito a disposizione tutte le chat, senza dover eseguire di nuovo tutti i passaggi.

Semplice no? Ricordati solo di rimettere lo smartphone dove lo hai trovato. Buona supervisione!

Conclusione

Siamo arrivati alla fine di questo articolo su come mettere sotto controllo WhatsApp. Se sei interessato all’argomento e desideri approfondire, ti lascio altri spunti su come spiare uno smartphone:

Ricordati anche di seguirci sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sui nuovi articoli.

 

Articoli correlati