Come scoprire con chi sta parlando

In questo articolo ti mostrerò come si fa a scoprire con chi sta parlando una persona. Vedremo insieme le tecniche e gli strumenti usati dagli hacker e non solo… Vedrai fin dove potrebbe spingersi e cosa potrebbe fare una fidanzata o una moglie gelosa per di riuscire a scoprire l’infedeltà del compagno.

Naturalmente ti invito ad usare le informazioni contenute in questo articolo con prudenza e ti ricordo che spiare una persona senza il suo consenso è un reato. Questa guida è scritta per fini informativi. L’autore ed il sito non si assumono nessuna responsabilità dell’uso improprio che farai delle nozioni che imparerai in questa pagina.

Dopo aver fatto questa doverosa precisazione, vediamo insieme come scoprire con chi sta parlando un persona.

Innanzitutto, proviamo ad immedesimarci nella parte dello spione.  Cioè supponiamo di essere noi quelli che vogliono spiare e proviamo ad analizzare i vari scenari per capire cosa si potrebbe fare. Iniziamo immaginando un esempio classico, quello della fidanzata gelosa.

Cosa farebbe una donna se dovesse avere dubbi sulla fedeltà del compagno?

Probabilmente si farebbe consegnare il cellulare dal compagno e inizierebbe a sfogliare il registro delle chiamate e i messaggi di Whatsapp e Facebook, alla ricerca di conversazioni ambigue.

Ma, se il ragazzo dovesse avere realmente qualcosa da nascondere, conoscendo la gelosia della ragazza, sicuramente farebbe di tutto per cancellare ogni traccia. Inventerebbe una scusa per tenerla lontana dal suo cellulare. Ma potrebbe anche accusare la ragazza di troppa gelosia facendola sentire colpevole del malessere della coppia. Quindi, la ragazza difficilmente riuscirebbe ad ottenere la verità chiedendo direttamente al ragazzo di poter controllare il suo cellulare.

Per cui, l’unico modo per sapere la verità e quello di riuscire ad accedere di nascosto al cellulare del partner. Quindi, vediamo come potrebbe fare e quali strumenti dovrebbe usare.

Come scoprire con chi sta parlando sul cellulare

La tecnologia negli ultimi anni ha fatto passi da giganti. I moderni smartphone sono sempre più sofisticati ma anche più vulnerabili.

Il cellulare è ormai un piccolo computer, dove puoi installarci App di ogni tipo, in grado di soddisfare ogni esigenza. Naturalmente non mancano software in grado di monitorare tutte le attività del dispositivo. Cioè, App in grado di controllare di nascosto tutto ciò che viene fatto sul telefono.

I principali software di monitoraggio sono programmi di controllo parentale. Cioè applicazioni nate con lo scopo di consentire al genitore di controllare e monitorare il cellulare del figlio minore, in modo da tenerlo lontano dai pericoli di internet e da un uso improprio del telefono e, se necessario, intervenire in tempo.

Tuttavia, abbastanza spesso, queste applicazioni vengono usate impropriamente. Infatti, nella maggior parte dei casi vengono installate di nascosto proprio sul cellulare del partner per poterlo spiare.

Uno dei più famosi software di controllo parentale è mSpy.

Con mSpy puoi controllare tutto ciò che fa un persona con il suo cellulare. Puoi scoprire con chi si sente, con chi chatta su WhatsApp, Facebook o Telegram, dove si trova o dove si trovava in un determinato momento ecc…

Quindi, una partner gelosa, se volesse scoprire con chi si sente il proprio compagno le basterebbe installare sul suo cellulare mSpy ed il gioco è fatto. L’impresa non è assolutamente difficile.

Inoltre, tieni presente che le funzioni base, tra cui l’accesso al registro delle chiamate, non richiedono particolari configurazioni, come sbloccare root o jackbrail.  Quindi, con la versione più economica del software e senza complicate procedure di installazione, la ragazza potrebbe installare di nascosto mSpy sul cellulare del fidanzato e in poco tempo riuscirebbe a scoprire con chi sente.

Come scoprire con chi sta parlando su Whatsapp o Messenger

Ma, le potenzialità di questi piccoli programmi non finiscono qui. Infatti mSpy permette di spiare le conversazioni Whatsapp, Messenger, Telegram e di altri instant messaging. Oltre che ottenere tutti gli spostamenti e la posizione in tempo reale della persona spiata.

L’uso e l’installazione del programma e molto semplice. Devi collegarti alla pagina mSpy, e acquistare un abbonamento base. Terminata la procedura, ti sarà fornito un link dove scaricare l’apk per Android o il programma di installazione per iOS, il codice di attivazione e le credenziali per accedere al pannello di controllo. A questo punto non dovrai fare altro che prendere il cellulare della tua vittima installarci il software, attivarlo inserendo il codice di attivazione e avviare la modalità stealth(nascosta). Da questo momento in poi, da un qualsiasi computer collegato ad internet potrai accedere al pannello di controllo e controllare tutto ciò che fa la tua vittima.

Un altro ottimo programma di controllo parentale è HoverwatchIl suo funzionamento è simile ad mSpy. Il programma disponibile anche in una versione che permette di mettere sotto controllo un computer windows e MacOS. Inoltre, è possibile risparmiare i costi di abbonamento acquistando il pacchetto per più dispositivi. Visita il sito cliccando qui per maggiori dettagli su Hoverwatch.

Mettere sotto controllo il computer

Anche se ormai usiamo quasi tutti il cellulare, non dimentichiamoci che anche il computer può essere usato per chattare e, quindi, per sentirsi con qualcuno.

Anche se con meno probabilità, chi tradisce, potrebbe usare un computer per sentirsi con la sua amante. Così, anche se il cellulare dovesse essere controllato non correrebbe rischi.

Ovviamente, anche il computer può essere messo sotto controllo. Tieni presente che alcune aziende, a volte, mettono sotto controllo i computer dei propri dipendenti alla ricerca di dipendenti infedeli. Dipendenti che hanno rapporti con la concorrenza o che vendono informazioni sui progetti industriali.

Come ho già detto con Hoverwatch è possibile mettere sotto controllo anche un computer Mac o Windows ma, per mettere sotto controllo un computer, nella maggior parte dei casi si usa un keylogger. Se non sai di cosa si tratta, ti consiglio di leggere il mio articolo Cos’è e come funziona un keylogger.

Uno dei migliori keylogger commerciali è Refog keylogger, un software prodotto dalla stessa società che ha realizzato Hoverwatch.

Come hai visto, non è necessario avere particolari competenze tecniche per scoprire con chi si sente un persona. Chiunque, con un a cifra modesta, può acquistare un prodotto che li consente di accedere, di nascosto, a qualsiasi dispositivo.

A questo punto, ti starai chiedendo cosa farebbe un professionista o un hacker per scoprire le conversazioni di un estraneo.

Come fa un hacker a scoprire con chi si sente una persona

Un vero hacker non userebbe un prodotto commerciale, per scoprire con chi sta parlando una persona, ma si scriverebbe da solo un malware o un trojan.

Anche un hacker alle primi armi e con poca esperienza, potrebbe fare pratica studiando uno dei tanti R.A.T. open source presenti su GitHub. Un esempio di R.A.T. open source e multi piattaforma scritto in python e presente su GitHub, che può essere usato sia come palestra che in attività di post-exploitation è Pupy.

Poi, coloro che non vogliono perdere tempo a scrivere righe di codice, usano MetaEsploit e MSVenom per generare payload.

Per chi non conosce MetaExploit, deve sapere che è un framework prodotto da Offensive Security, molto usato da chi si occupa di penetration testing e preinstallato in Kali Linux e ParrotOS.

Ma, per quanto puoi essere bravo a programmare, a volte è economicamente più conveniente usare un prodotto commerciale ed economico che realizzarne uno da zero. Quindi non è raro vedere un hacker o un professionista, usare prodotti come mSpy o Hoverwatch.

Inoltre, devi sapere che, per la felicità di tutte le persone gelose, esistono anche altri modi per scoprire con chi parla il partner. Infatti, se il cellulare è inaccessibile, su Amazon si possono acquistare microcamere nascoste di ogni tipo.

Conclusioni

Spero che l’articolo ti sia stato utile e che hai trovato le risposte alle tue domande. Se così non fosse, puoi contattarci sulla nostra pagina Facebook o via email, ti risponderemo il prima possibile.

Continua a seguirci su BlogAmico, nuovi articoli e nuove guide sono in fase di realizzazione.

Articoli correlati


Rocco Vincy

Analista/Programmatore e blogger, si occupa di sicurezza informatica e delle comunicazioni. Co-fondatore del sito/blog "BlogAmico"

Rocco Vincy ha 170 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Rocco Vincy

Rocco Vincy