Come spiare whatsapp da pc

Scopri come accedere ai messaggi whatsapp di un altro da PC senza essere scoperti

Come Spiare Whatsapp dal PC

In questa guida imparerai come spiare whatsapp da PC sfruttando l’ingenuità e la buona fede della tua vittima.

Come già saprai, WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea più usata al mondo. Ha sostituito del tutto i classici SMS. È facile da usare, ma soprattutto è gratis.

Essendo molto diffusa, è spesso presa di mira da possibili spioni. Da tutti coloro che, per vari motivi, hanno interesse a spiare le conversazioni altrui, come partner gelosi, genitori apprensivi ecc.

Ma se per qualcuno, come il caso di genitori nei confronti del figlio minore, il dover accedere alle chat di Whatsapp, può essere giustificato dalla necessità di tutela del minore, in altre situazioni si invade, in modo ingiustificato, il diritto alla privacy.

Pertanto, prima di proseguire con questo tutorial, e spiegarti come spiare whatsapp da PC, devo fare una precisazione:

“spiare le conversazioni altrui è reato”. Questa guida non è uno stimolo a commettere reati, ma uno strumento di conoscenza utile a capire quali possono essere le tecniche utilizzate dai male intenzionati per spiare le conversazioni su whatsapp e di conseguenza adottare le opportune misure di sicurezza.

Dopo questa doverosa precisazione, vediamo come fare per accedere ai messaggi whatsapp di un altro tramite PC.

Questa guida è rivolta a tutti, non richiede particolari conoscenze. Non servono particolari competenze informatiche. Infatti, continuando a leggere, ti renderai conto che ti basterà usare gli strumenti giusti, aggiungerci un po’ di astuzia e furbizia.

Ma vediamo come tutto questo è possibile.

Spiare le chat Whatsapp da PC tramite software di controllo parentale

Normalmente, per tenere sotto controllo le attività su di un cellulare si usano programmi di controllo parentale. Cioè software creati con lo scopo di monitorare il telefono dei minori al fine di tenerli lontano da pericoli e guai.

Uno dei più famosi software di controllo parentale è mSpy. In pratica installi l’app sul telefonino target, l’attivi, e da quel momento non solo puoi spiare le chat di Whatsapp, ma potrai monitorare tutte le attività tramite un pannello di controllo al quale puoi accedere tramite il browser del tuo computer o di qualsiasi altro dispositivo.

In fase di installazione potrai scegliere di mostrare l’icona di mSpy o far funzionare l’app in modalità anonima.

Quando si attiva la modalità anonima, l’app funziona in background, senza dare nessun avvertimento della sua presenza tramite icone o suoni. In questo modo l’utilizzatore non si accorgerà di avere il telefono sotto controllo.

Come ti ho detto il programma non permette solo di spare Whatsapp tramite PC, ma tutte le attività su di un cellulare. Puoi consultare tutte le attività che è in grado di monitorare mSpy su questa pagina.

Il programma è disponibile sia per iPhone che per Android. Inoltre è distribuito con due versioni di licenze, una Base e una Premium. Clicca qui per maggiori dettagli.

La versione Base è poco invasiva e si occupa di controllare le principali attività sul telefono di tuo figlio, come localizzazione, registro chiamate, cronologia di navigazione internet e tanto altro. Tutte queste funzionalità funzionano su qualsiasi dispositivo e non richiedono ne root per Android e ne jailbreak per iOS.

La licenza Premium è più invadente. Ti permette di leggere le chat Whatsapp, Facebook, Snapchat, Telegram e tanto altro. Ma alcune delle funzioni Premium richiedono root per Android e jailbreak per iOS.

Come usare mSpy

Vediamo come installare e usare mSpy.

La prima cosa che devi fare prima di procedere con l’acquisto è verificare la compatibilità con il dispositivo che intendi monitorare. Puoi verificarlo direttamente sul sito del programma tramite questa pagina.

Solo dopo che ti sarai accertato della compatibilità con il tuo smartphone puoi procedere con l’acquisto. Quindi vai su questa pagina e scegli la licenza che fa al caso tuo.

Tieni presente che la versione Premium permette di leggere le chat Whatsapp tramite PC da remoto, ma necessità root per Android e jailbreak per  iOS. Se il tuo cellulare non possiede i privilegi necessari, ti consiglio di iniziare provando la versione Base della licenza e solo dopo aver ottenuto i privilegi necessari acquistare la Premium.

Dopo aver acquistato una delle due licenze, ti sarà fornito un link attraverso il quale scarica l’app da installare, con il codice di attivazione e le credenziali per accedere al pannello di controllo.

Dopo aver scaricato il pacchetto avvia l’installazione, al termine della quale dovrai inserire il codice di attivazione. Ricordati che per Android dovrai attivare la funzione origini sconosciute.

Da questo momento puoi accedere al pannello di controllo tramite le credenziali che ti sono state fornite ed iniziare a spiare whatsapp dal tuo PC di nascosto.

Come spiare Whatsapp da PC con mSpy

Tutti i messaggi SMS inviati e ricevuti, tutte le conversazioni Whatsapp, Facebook, Tinder, Telegram e di altri I.M., saranno inviate al tuo pannello di controllo, dove le potrai visualizzare con il tuo browser, collegandoti da qualsiasi computer, smartphone o tablet. Avrai bisogno solo di una connessione internet.

Se non sei ancora convinto puoi leggere anche il mio articolo Come spiare un cellulare.

L’immagine qui mostra un esempio di una conversazione Whatsapp spiata con mSpy e visualizzata sul PC.

Spiare Whatsapp con mSpy
Esempio di chat Whatsapp spiata dal computer. Clicca sull’immagine.

 

MSpy è un prodotto completo che offre soluzioni ad un prezzo molto più basso rispetto ai suoi concorrenti.

Ti consiglio di visitare il sito di mSpy dove troverai maggiori informazioni. Se vuoi, sul sito puoi consultare anche la pagina dedicata a come spiare Whatsapp da PC con mSpy.

Come spiare Whatsapp da PC tramite WebWhatsapp

Naturalmente utilizzare software spia è la soluzione migliore. Ma in alternativa potresti usare una tecnica banale e poco efficace.

La tecnica che sto per spiegarti consiste nell’utilizzare Web Whatsapp, un servizio che consente di accedere al proprio account di messaggistica Whatsapp da PC.

Come spiare Whatsapp dal pc tramite WhatsappWeb

Ma vediamo nella pratica come si può sfruttare il servizio per accedere alle conversazioni Whatsapp di un altro da PC.

Chiaramente è importante accedere, almeno per qualche istante, al telefono da spiare.

Ecco come fare:

  1. devi sfruttare la distrazione della tua vittima per accedere al suo cellulare;
  2. avviare l’app Whatsapp;
  3. accedere alla schermata con l’elenco delle chat e pigiare sui tre puntini in altro a destra;
  4. pigiare su Whatsapp Web;
  5. A questo punto, tramite un computer collegato ad internet, devi collegarti con il browser all’indirizzo https://web.whatsapp.com/ e inquadrare, con il tuo smartphone, il codice QR che compare sullo schermo del computer;
  6. sulla pagina del browser appariranno tutte le conversazioni Whatsapp.

Accedi a WhatApp Web

Da questo momento puoi leggere tutti i messaggi whatsapp e visualizzare eventuali conversazioni future in tempo reale. In pratica potrai spiare whatsapp da PC.

Come spiare Whatsapp da PC

Come ti puoi rendere conto, sono operazioni che si possono eseguire in pochi secondi, e non servono particolari competenze tecniche.

Naturalmente è possibile disconnettere computer collegato all’ account Whatsapp in qualsiasi momento.

Aggiornamento 01/02/2019: Quando usi Web Whatsapp per accedere ai messaggi dal PC ricevi una notifica sul cellulare. Quindi se provi ad accedere ai messaggi whatsapp altrui in questo modo, se ne accorgerà sicuramente.

Come disconnettere un dispositivo da Whatsapp Web

Per disconnettere il dispositivo o per controllare se qualcuno possa aver adottato questa tecnica per spiare le tue conversazioni, dal tuo smartphone devi:

  1. avviare Whatsapp sullo smartphone;
  2. accedere all’opzione “WhatsApp Web” (seguendo le indicazioni che ti ho indicato in precedenza);
  3. verifica se ci sono dispositivi connessi;
  4. se la risposta dovesse essere affermativa, pigia su “Disconnetti da tutti i computer”;
  5. il device collegato si scollegherà immediatamente.

Come hai avuto modo di vedere, molto spesso la vulnerabilità non sta nelle applicazioni o nei siti web, ma nelle persone. Dalla  loro ingenuità e buona fede. Da quei piccoli errori che qualsiasi male intenzionato potrebbe sfruttare per spiare le conversazioni altrui.

Whatsapp investe molto in sicurezza, ma se non siamo noi i primi a salvaguardare la nostra privacy diventa tutto inutile.

Ovviamente è buona regola cercare sempre di:

  1. proteggere l’accesso al telefonino con una password;
  2. proteggere con password l’accesso alle app che contengono informazioni sensibili come email, WhatsApp, messenger ecc;
  3. non lasciare mai incustodito il nostro telefono, smartphone iPhone o tablet.

Spero che la letture di questa semplice guida vi sia stata utile.

Esistono anche altri sistemi più avanzati e altrettanto semplici da usare per spiare whatsapp da PC.  A tal proposito,ti consiglio di leggere anche Come spiare un cellulare, e come Spiare WhatsApp conoscendo il numero.

 

Articoli correlati

Avatar
Informazioni su Rocco Vincy 119 Articoli
Analista/Programmatore e blogger, si occupa di sicurezza informatica e delle comunicazioni. Co-fondatore del sito/blog "BlogAmico"