Spiare conversazioni Whatsapp di un altro

Tecniche e trucchi per spiare conversazioni Whatsapp

Come Spiare conversazioni Whatsapp

Il team di sviluppo di WhatsApp ha investito molto in sicurezza. Infatti rispetto alle prime versioni è molto più difficile riuscire a spiare conversazioni Whatsapp di un altro.

Nonostante ciò, ancora non lo si può definire sicuro al 100%.

Ormai quasi tutti usiamo giornalmente WhatsApp. Non a caso è l’applicazione di messaggistica istantanea più usata al mondo, è gratuita, ed è diventato il mezzo di comunicazione più diffuso.

Oltre ai normali messaggi di testo si possono inviare immagini, video, messaggi vocali ed effettuare video chiamate.

Ovviamente, grazie alla sua popolarità, quando si vuole spiare qualcuno, la prima cosa che si cerca di fare è accedere al suo account Whatsapp.

D’altronde, spiando le conversazioni Whatsapp si possono conoscere  le sue attività, i suoi contatti e le sue frequentazioni.

Ma prima di capire come si potrebbe fare per spiare conversazioni Whatsapp di un altro, cerchiamo di capire, effettivamente, come funziona l’app di messaggistica più diffusa al mondo.

I messaggi che invii tramite WhatsApp sono protetti con crittografia end-to-end.

Questo vuol dire che messaggi, foto, video, messaggi vocali possono essere letti, visualizzati e ascoltati solo da te e dalla persona con cui stai comunicando.

In pratica ogni conversazione è cifrata e solo gli interlocutori hanno la chiave per decifrarla.

Anche le conversazioni inviate nella chat di un gruppo sono cifrate. A condizione, però, che tutte le parti non utilizzino una versione obsoleta di WhatsApp.

Su whatsapp la crittografia end-to-end è sempre attiva e non c’è nessun modo per disattivarla.

La cifrature end-to-end serve a tutelare le conversazioni soprattutto quando si utilizzano reti wi-fi condivise.

In pratica, tramite una tecnica chiamata “sniffing”, qualcuno, che utilizza la stessa rete Wi-Fi, potrebbe catturare(sniffare) le conversazioni whatsapp che transitano per la rete. Ma poiché sono cifrate, diventano inaccessibili.

Ma per quanto il team di whatsapp si sforzi per garantire la privacy dei suoi utenti, esistono comunque delle falle che possono essere utilizzati per spiare le conversazioni di un altro account.

Leggendo oltre vedrai come è possibile sfruttare questi punti deboli.

Ma prima di andare oltre, occorre fare una precisazione, spiare le conversazioni altrui senza l’autorizzazione è un reato perseguibile per legge. Quindi questa guida non è un invito a spiare ma serve per conoscere le tecniche e i buchi del sistema e quindi adottare le dovute precauzioni per difendersi. Non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che farai delle informazioni contenute.

Fatta questa piccola, ma doverosa premessa, vediamo come fare per spiare conversazioni whatsapp.

La soluzione migliore sarebbe quella di affidarsi a prodotti professionali studiati ad hoc per lo scopo.

Spiare conversazioni Whatsapp di un altro tramite  I-Spy

Un ottimo prodotto, completo, che ti permette di spiare non solo le conversazioni whatsapp ma tutte le attività sul cellulare della tua vittima, senza spendere grosse cifre, è il Software Spia SpyPhone I-SPY.

Spiare Whatsapp con iSpy

i-Spy è un prodotto completo che offre soluzioni ad un prezzo molto più basso rispetto a soluzioni concorrenti .

Leggi l’articolo Come spiare un cellulare per avere maggiori dettagli.

Ovviamente è possibile usare anche software gratuiti, ma il loro utilizzo è molto più complicato.

Nel senso che, le applicazioni gratuite, quasi mai fanno quello che dicono di fare. Molto spesso si occupano solo di vendere pubblicità.

Inoltre non sarà difficile per la vittima accorgersi di essere spiato.

Al contrario I-Spy è funziona in modo completamente invisibile, così che l’utilizzatore del telefono non potrà accorgersi di avere il telefono sotto controllo.

L’applicazione è disponibile in due versioni  X-PRO e LIGHT e si può attivare su Android, iPhone, BlackBarry e Symbian.

Per spiare le conversazioni whatsapp, facebook, skype e altri instant messenger e sufficiente la versione LIGHT.

Un elenco completo di cosa ti permette di fare I-Spy lo puoi trovare direttamente sul sito del produttore cliccando –>qui<–.

Ti consiglio di consultarlo, potrai vedere anche alcune demo su come funziona il software.

Spiare conversazioni Whatsapp tramite Software mSpy

In alternativa potresti affidarti a mSpyuno degli applicativi più famosi per mettere sotto controllo un cellulare.

mSpy è specializzato in software di monitoraggio personalizzati e con un’interfaccia semplice da usare, sia per dispositivi mobili che per computer, grazie alle avanzate tecnologie per il monitoraggio di cui dispone.

L’applicazione permette di monitorare non solo Whatsapp ma telefonate, sms, social e altro tramite qualsiasi computer o smatphone.

Un elenco completo delle potenzialità del software lo trovo sul sito in italiano di mSpy.

 

Come spiare conversazioni Whatapp

Come ho detto prima, per poter installare un software spia sul cellulare della vittima bisogna entrarne in possesso, anche per poco tempo.

Per farlo può essere utile imparare qualche tecnica di social engineering.

Il social engineering consiste in una serie di tecniche e stratagemmi in grado di manipolare la psiche umana al fine di ottene informazioni necessarie o far compiere determinate azioni.

Un ingegnere sociale (social engineer) per definirsi tale deve saper fingere, sapere ingannare gli altri, in una parola saper mentire.

Può esserti utile leggere L’arte dell’inganno. I consigli dell’hacker più famoso del mondo di Kevin D. Mitnick e William L. Simon, L’arte dell’hacking di Kevin D. Mitnick e William L. Simon oppure Psicologia dell’ingegneria sociale (PIS). L’arte dell’inganno. Strategie psicologiche di attacco e di difesa della privacy nel mondo reale e virtuale di Francesco Borghini ,‎ Fabio Garzia 

Come spiare messaggi whatsapp con WhatsappWeb

Un altro metodo semplicissimo per spiare conversazoni whatsapp altrui consiste nello di sfruttare un servizio offerto dalla stessa applicazione. Sto parlando di  Web Whatsapp, un servizio che consiste nel permettere di utilizzare whatsapp da un computer.

Come spiare conversazioni Whatsapp

Della tecnica ne ho già parlato nel tutorial Come spiare whatsapp dal pc dove ho spiegato nel dettaglio come funziona.

In pratica devi accedere dal pc, tramite un qualsiasi browser alla pagina  Web Whatsapp e inquadrare con il cellulare il codice QR che compare sulla pagina. Come per magia avrai accesso completo a whatsapp e potrai leggere in tempo reale tutte le conversazioni.

Il servizio di accesso tramite computer consente di conservare sul pc le credenziali.

Quindi anche se chiudi il browser e spegni il computer, potrai accedere alla pagina  e visualizzare  le conversazioni anche in un secondo momento senza ripetere la procedura.

Naturalmente è possibile disconnettere il computer collegato all’account Whatsapp in qualsiasi momento.

Per disconnettere il dispositivo dallo smartphone apri whatsapp e accedi all’opzione “WhatsApp Web”. Verifica che non ci siano dispositivi connessi. Se ci dovessero essere, pigia su “Disconnetti da tutti i computer”  e il device collegato si scollegherà immediatamente.

Il servizio di Web Whatsapp funziona solo su computer, infatti, se ti colleghi alla pagina Web Whatsapp tramite il browser del telefonino, non potrai accedere al servizio.

Questa limitazione può essere comunque bypassata utilizzando delle app ad hoc che è possibile scaricare dall’App Store di Google.

Di alcune app utili allo scopo e di come fare per usarle ne ho parlato in dettaglio su come spiare WhatsApp con Android.

Come clonare Whatsapp

Come vedi è abbastanza semplice approfittare dell’ingenuità della vittima per poter accedere alle sue conversazioni whatsapp.

Ma è altrettanto semplice accorgersene e scollegare immediatamente il browser collegato alla chat.

Un’altra tecnica che qualche malintenzionato potrebbe usare per spiare WhatsApp, consiste nel clonare il MAC address del telefono della vittima. In pratica clonando il MAC address si riesce a clonare WhatsApp.

Ma si tratta di un’operazione abbastanza lunga e non propriamente alla portata di tutti: ci vuole un minimo di preparazione tecnica per riuscirci.

L’operazione è fattibile solo dopo aver sbloccato il proprio dispositivo tramite root o jailbreak e aver installato applicazioni come BusyBox e Mac Address Ghost su Android e SpoofMAC su iPhone.

Ma questo è solo l’inizio.

Difatti bisogna sottrarre il telefono alla vittima, e scoprire il suo MAC address, cambiare il MAC address del proprio telefono, installare WhatsApp e attivare la app usando il numero della persona da spiare (sul quale, però, arriva il codice di conferma).

In pratica una vera impresa.

Per concludere il modo migliore per spiare un telefono cellulare, o semplicemente spiare conversazioni whatsapp, è quello di spendere qualche euro e acquistare un software professionale come i-Spy.

 

Articoli correlati

Informazioni su Rocco Vincy 81 Articoli
Analista/Programmatore e blogger, si occupa di sicurezza informatica e delle comunicazioni. Ideatore e fondatore del sito/blog "BlogAmico"